Torna Sapori in libertÓ
 

Conferenza stampa l'altro giorno della rassegna “Saporinlibertà”, giunta alla sesta edizione. Sono intervenuti l’On. Sindaco di Lugano Marco Borradori e l’On. Roberto Badaracco che hanno portato il saluto della Città che anche quest’anno ha voluto sostenere questa importante iniziativa che porta lustro alla regione dando un contributo significativo al comparto della ristorazione. Il Presidente di GastroTicino Massimo Suter, come pure il Presidente di GastroLugano Daniele Meni, hanno ribadito la forza di una ristorazione che ha ritrovato le sue migliori radici senza trascurare una costruttiva visione verso il futuro. Infatti come sottolineato da Alessandro Pesce (responsabile comunicazione GastroTicino) e da Antonio Latella, organizzatore con Nexus Design della rassegna, in questa edizione i ristoratori partecipanti sono aumentati di numero (35 partecipanti, con un aumento dalla scorsa edizione pari quasi al 30%) con un impegno significativo nel portare proposte variegate, in alcuni casi innovative e sicuramente capaci di emozionare il pubblico. “Saporinlibertà” al suo sesto anno di edizione può essere considerata una concreta realtà nel settore della enogastronomia cantonale; uno strumento dedicato ai ristoratori che possono così presentarsi al meglio verso la clientela vecchia e nuova. A partire dall’11 marzo prossimo fino al 9 aprile 2017, invitiamo tutti a scoprire i piatti e i menu del territorio come pure le specialità del “piatto in libertà”. Ricordiamo che ogni cliente che siederà al tavolo di uno dei ristoratori partecipanti e sceglierà “Saporinlibertà”, riceverà il Ricettario del territorio abbinato alla deliziosa Mostarde Purée ai fichi della Sandro Vanini SA. In alcuni ristoranti sarà possibile anche degustare direttamente questo straordinario prodotto ticinese.



 

back