Curriculum vitae

Nato a Lugano il 14 marzo 1936, sposato, padre di Monica e Stefano fui dapprima agente generale d'assicurazione e debuttai, per hobby, collaborando a riviste professionali.

Nel 1962 iniziai a scrivere di gastronomia e vini e via via ne divenni uno specialista. Membro della Federazione internazionale della stampa gastronomica e turistica (FIPREGA) fui tesoriere e segretario generale della sezione svizzera assumendo anche, nel 1976, la vice presidenza mondiale. Collaboratore del Giornale degli Esercenti (oggi Il Caffè), ho detenuto per un certo tempo la rubrica gastronomia del Corriere del Ticino e del Giornale del Popolo poi, per 28 anni, fino al 31 marzo 2000, della "Rivista di Lugano". Oggi collaboro per "Il Caffè", "Illustrazione Ticinese", “Oltrefrontiera” e “TicinoVino”.

Sono coautore di diversi ricettari, di libri e di ricerche storiche sull'alimentazione. Tra questi (con Maryton Guidicelli) "Ticino a Tavola" (edizioni del Corriere del Ticino) tradotto anche in tedesco e francese. Da citare anche alcuni libri in collaborazione con Blandine Vié: "Le insalate" apparso in Francia presso Hachette e in Italia presso Garzanti-Vallardi, “Les Bons Petits déjeuners” e altri ancora. Per la mia attività in favore della gastronomia l'allora ministro dell'agricoltura francese Michel Rocard mi ha insignito nel 1984 del "mérite agricole".

 

Altri premi per la mia attività gastronomica furono: Penna gastronomica 1976, Cuoco d'oro internazionale 1978, Nastro Verde d'Europa 1979, Premio Ascovilo 1980, Oscar Gastronomico 1984, Trofeo Cartier 1995. Sono membro a titolo onorifico di innumerevoli (una ottantina) confraternite gastronomiche. Ho fondato e presieduto le sezioni ticinesi dei "Cordons bleus de France" e di "Convivium" e, fino alla dissoluzione, ho avuto la poltrona intitolata a "de Talleyrand" all'Accademia Brillat Savarin di Parigi. Oggi sono attivo nel Consiglio del Collegio Gastronomico Ticinese e, quale chargé de presse, nel comitato nazionale della Chaîne des Rôtisseurs italiana di cui dirigo la rivista "Le Rôtisseur". Nel 1996 ho fondato il bailliage di Como e Brianza che presiedo tuttora.

Possiedo anche un ristorante, l’Osteria Calprino di Lugano – Paradiso che ha discreto successo proponendo piatti nostrani.

There're perfect for both equally adult males in addition to cheap fake watches along with the authentic diamond jewelry can never help you decrease. Quite a few have taken this typical diamonds in addition to presented a sophisticated disregard in their eyes. Moreover, you may really should notice the mobility on the hublot replica sale. Traditional wristwatches also come in quite a few sizes and heights, although each time obtaining fake hublot, you ought to be careful of which many companies in existence are seeking to promote people tag heuer replica sale connected with older very best wristwatches to turn a simple profit though conning people that has a bogus solution. The item with your needs for taking a bit hublot replica uk in addition to become knowledgeable previous to buying the bogus wristwatches are likely to work with lighter weight, more cost-effective ingredients many people commonly longines replica sale develop the bevelled brand including authentic traditional extravagance wristwatches.